G come Genova

La storica promozione in serie A, al quinto anno di cadetteria, arriva a Marassi contro la Sampdoria esattamente 35 anni fa, l’11 giugno 1978, davanti a migliaia di tifosi irpini giunti nel capoluogo ligure con ogni mezzo e da ogni parte d’Italia e d’Europa.
Segna Mario Piga con un destro da fuori area, l’Avellino di Carosi è terzo e vola nella massima serie insieme all’Ascoli e al Catanzaro di bomber Palanca.
Non ho ancora compiuto sette anni, ma sono già in serie A, e la notizia l’apprendo dalla radio di mio nonno. Festeggio inconsapevole, ma per fortuna ho ancora dieci anni davanti per calcare i gradoni del Partenio e godermi la serie A, nove salvezze e la retrocessione a San Siro per un solo punto mancante.
Oggi Mario Piga è un mio contatto di Facebook, e la serie A un patrimonio inestimabile di emozioni e ricordi e un traguardo che magari un giorno taglieremo nuovamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...