Lost & found: Desmond N’Ze Kouassi

Nativo del Ghana, cresciuto a Verona e dunque di passaporto italiano, Desmond N’Ze Kouassi arriva ad Avellino nel campionato di serie B 2007/2008, in prestito dall’Inter; i nerazzurri lo hanno precedentemente acquistato dall’Hellas per farlo giocare nella Primavera di Balotelli, con cui condivide le traiettorie di vita ma non le fortune calcistiche.

A differenza di Mario, Desmond gioca difensore, laterale e all’occorrenza centrale, e soprattutto spende la sua carriera da professionista lontano dai palcoscenici dei principali campionati.

Ad Avellino veste la maglia con il numero 30 e mette insieme appena dieci presenze, di cui solo cinque da titolare: qui i miei ricordi sono vaghi e rimandano a un ragazzo molto forte fisicamente, ma non ancora svezzato per affrontare un campionato di serie B.

Tornato alla casa madre nerazzurra, l’anno successivo Desmond torna a vestire il biancoverde, quello della Valle del Giovenco, in C1, poi finisce ancora più giù, in C2, a Milazzo.

Due stagioni fa il grande salto nel paese del Sol Levante e di Shingo Tamai, con l’ingaggio al Fujieda MYFC, compagine militante nella Japan Football League: le presenze a tabellino sono sette tra settembre e novembre, quindi N’Ze viene girato in prestito al FC Gifu, stavolta in seconda divisione.

Con i verdi giapponesi quest’anno N’Ze gioca da titolare inamovibile, impiegato in tutti i ruoli della difesa, da centrale e da laterale, sia a destra che a sinistra: 15 presenze finora e la prima rete da professionista a referto, un colpo di testa nella rocambolesca sconfitta casalinga ad opera del Kataller Toyama, a rimediare provvisoriamente il rigore provocato alcuni minuti prima.

Grazie ai nostri potenti mezzi, siamo in grado di mostrarvi il video dell’incontro: più che i gesti tecnici mi colpiscono le “scene di tifo”, che devo necessariamente condividere con i miei affezionati lettori.

Annunci

Un pensiero su “Lost & found: Desmond N’Ze Kouassi

  1. Pingback: Maciniamo chilometri e superiamo gli ostacoli | pellegrino e il lupo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...